Batterie ad acqua per lo stoccaggio di energia rinnovabile

Nel panorama in continua evoluzione dello stoccaggio sostenibile dell’energia, è emersa all’orizzonte una nuova soluzione promettente: le batterie a base d’acqua. Mentre il mondo è alle prese con l’urgente necessità di abbandonare i combustibili fossili, i ricercatori sono instancabilmente alla ricerca di soluzioni efficienti ed ecologiche. Le batterie a base d’acqua potrebbero essere la chiave per sbloccare un futuro in cui l’energia rinnovabile viene sfruttata, immagazzinata e distribuita in modi senza precedenti?

Poiché le fonti di energia rinnovabile come l’energia solare ed eolica diventano sempre più diffuse, la natura intermittente di queste fonti rappresenta una sfida. La produzione di energia potrebbe non essere in linea con il consumo di energia, portando a una carenza di energia durante i picchi di domanda. Lo stoccaggio efficiente dell’energia è fondamentale per affrontare questo problema, consentendo una fornitura costante di elettricità e riducendo la dipendenza dai combustibili fossili. Quindi, come risultato di questo problema, nasce una soluzione emergente di batterie a base d’acqua che si spera possa risolvere la necessità di stoccaggio sostenibile dell’energia.

COME FUNZIONANO LE BATTERIE AD ACQUA

Le batterie ad acqua sono uno dei modi più economici per immagazzinare energia in termini di kWh e sappiamo che funzionano: ce ne sono più di 150 già in funzione e hanno rappresentato circa il 95% della capacità di accumulo di energia mondiale nel 2022. Ciò significa che non dobbiamo preoccuparci di sviluppare nuove tecnologie per utilizzarle per lo stoccaggio di energia rinnovabile e che gli Stati Uniti hanno abbastanza siti tecnicamente fattibili per raddoppiare la quantità di energia immagazzinata nelle batterie ad acqua.

Le batterie a base d’acqua, note anche come batterie acquose, hanno il potenziale per risolvere il problema dell’accumulo di energia. Sono sostenibili, sicuri e scalabili. Queste batterie utilizzano l’acqua come componente principale nei loro elettroliti, sostituendo i materiali pericolosi e costosi presenti nelle tradizionali batterie agli ioni di litio. Ciò non solo migliora la sicurezza, ma riduce anche l’impatto ambientale della produzione, dell’uso e dello smaltimento delle batterie.

Le batterie a base d’acqua utilizzano l’acqua come uno dei loro componenti principali. A differenza delle tradizionali batterie agli ioni di litio, che si basano sul movimento degli ioni di litio attraverso un elettrolita, queste batterie utilizzano il movimento degli ioni dentro e fuori dalle soluzioni a base d’acqua. Due tipi principali di batterie a base d’acqua hanno attirato l’attenzione: la batteria agli ioni ibridi acquosi (AHI) e la batteria acquosa agli ioni di litio.

Le batterie acquose possono immagazzinare l’energia rinnovabile in eccesso generata durante i periodi di alta produzione (ad esempio, giornate soleggiate o ventose) e rilasciarla durante i periodi di elevata domanda o bassa disponibilità di energia rinnovabile.

 

UNA SOLUZIONE PER LO STOCCAGGIO DI ENERGIA RINNOVABILE..?

Le batterie acquose agli ioni di litio potrebbero migliorare la sicurezza dei veicoli elettrici, fornendo al contempo una densità di energia sufficiente per un’autonomia di guida estesa. Le batterie a base d’acqua su scala più piccola possono alimentare laptop, smartphone e altri dispositivi portatili, riducendo il rischio di incidenti termici nei gadget di uso quotidiano.

In settori come lo stoccaggio di energia rinnovabile, la stabilizzazione della rete e i sistemi di alimentazione di backup, le batterie a base d’acqua forniscono un mezzo affidabile per immagazzinare e rilasciare energia.

Le prospettive future per le batterie a base d’acqua sembrano promettenti, dato il loro potenziale per affrontare le sfide critiche dello stoccaggio dell’energia. Queste batterie utilizzano l’acqua come componente essenziale nel loro sistema elettrolitico, migliorando la sicurezza, l’accessibilità e la sostenibilità ambientale. Gli sforzi di ricerca e sviluppo si stanno concentrando sul miglioramento dell’efficienza, della densità energetica e del ciclo di vita di queste batterie per renderle competitive con le tecnologie di accumulo di energia esistenti.

 

 

 

 

Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIN
  • Pinterest
Share
Leave a reply

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy